Cani da caccia: razze e usi

razze-cani-da-caccia

Un buon cacciatore non si muove mai da solo, ma anzi è sempre accompagnato da un fedele e utilissimo compagno di viaggio: il suo cane.
Negli anni le razze di cani da caccia si sono evolute e diversificate a seconda della modalità venatoria, adattando le caratteristiche fisiche e psicologiche dell’animale.

Distinguiamo le razze di cani da caccia in varie per:

  • caccia da ferma
  • caccia da seguita
  • caccia da pelo
  • caccia da cerca
  • caccia da tana

I cani da ferma sono chiamati così per la loro attitudine a segnalare al cacciatore un selvatico, potenziale preda, immobilizzandosi una volta avvertitane la presenza. Tra le razze migliori per questo tipo di caccia troviamo lo Spinone Italiano e il Bracco. Per le razze inglesi il Setter e il Pointer; per le francesi l’Espagneul Breton; per le tedesche il Kurzhar o il Bracco tedesco. Sono quindi particolarmente adatti alla caccia di selvaggina da penna, come la beccaccia.

La caccia a seguito e la caccia al pelo, riguarda la selvaggina a pelo come: cinghiali, lepri, caprioli, cervi, daini, muflone.
Tra le razze predisposte a questo tipo di attività troviamo il Segugio italiano, l’Harrier inglese,  il Poitevin, il Porcelaine e il  Gran Bleu de Gascogne provenienti dalla Francia. Questo tipo di razze si distingue per il particolare talento nel riuscire a trovare la selvaggina seguendo le sue tracce e l’odore.
Sono cani forti, rustici e resistenti che sopportano bene la fatica e sanno adattarsi ad ogni tipo di terreno. Sono inoltre  per razze famose per l’emissione della voce che ha un timbro tale che sembra quasi che il cane sia dotato di parola. La voce dei cani da seguita, è infatti classificata in base al timbro e varia a seconda della razza, del tono ( legato al genere maschio/femmina), e al ritmo.

Per i cani da cerca le razze più note e diffuse sono il Cocker Spaniel e lo Springer Spaniel. Questo tipologia di cani  sono particolarmente adatti allo scovo della preda, ma dal momento che non fermano “la cerca” devono essere contenuti in uno spazio ristretto. Perfetti per la caccia alla selvaggina.

La  caccia da tana invece predilige razze come il Terrier e i Bassotti, ma anche il Bedlington Terrier inglese o il Jagdterrier tedesco. Deve essere quindi un animale di piccola taglia, con un corpo vigoroso e di carattere coraggioso che sappia affrontare un animale selvatico costringendolo ad uscire dalla propria tana che siano lepri, volpi o tassi.

Ultimi Arrivi

  • 45,00
    Aggiungi al carrello
  • 135,00
    Aggiungi al carrello
  • 75,00
    Aggiungi al carrello
  • 80,00
    Aggiungi al carrello